Viaggiare con sconosciuti: qualche consiglio utile

viaggiare con sconosciuti

Hai chiesto ai tuoi amici di partire con te per quel viaggio troppo a lungo rimandato, ma ancora una volta hai ricevuto scuse o rifiuti diretti. Non ti spaventa partire per un viaggio in solitaria, ma questa volta ti piacerebbe conoscere gente nuova, magari più affine a te e con interessi simili ai tuoi. Ho qui una splendida notizia: viaggiare con sconosciuti è assolutamente possibile (se sai come farlo) oltre che straconsigliato!

In questo articolo ti darò qualche consiglio utile per organizzare al meglio il tuo prossimo viaggio “alternativo”. Conoscerai persone provenienti da ogni parte del pianeta, condividerai con loro abitudini, camminate, chiacchiere e tante, tante risate. O almeno te lo auguro!

Come trovare compagni di viaggio online

Trovare compagni di viaggio online al giorno d’oggi è veramente un gioco da ragazzi. Basta cercare su google per ottenere decine e decine di risultati con dei veri e propri annunci dedicati all’argomento. Nel dettaglio, però, ci sono due strade che mi sento di consigliarti:

Forum e gruppi facebook

Ci sono un sacco di forum e gruppi Facebook dedicati ai viaggi “improvvisati” con sconosciuti. Funziona così: si scrive un annuncio di “cercasi compagno”, indicando tutte le informazioni di viaggio necessarie (il periodo, il luogo di destinazione e via dicendo) e chi è interessato lascia la sua “candidatura”. Sarà chi ha scritto l’annuncio, poi, a scegliere il suo (o i suoi) compagni di viaggio, con cui si metterà personalmente in contatto. 

Siti dedicati ai compagni di viaggio occasionali

Stesso discorso per quelli che sono veri e propri siti web dedicati ai viaggi con sconosciuti. In rete se ne trovano di diversi, ma io ti consiglio di guardare sempre le recensioni per verificare la serietà e l’affidabilità degli annunci. In questo caso, è possibile che sia necessario registrarsi con il proprio indirizzo e-mail, fornendo un nome utente e una password. 

Viaggi organizzati 

Un’altra opzione altrettanto valida per conoscere persone nuove in viaggio è partecipare a viaggi organizzati. Anche qui la scelta è molto ampia, anzi, direi che negli ultimi anni sia anche cresciuta una grande concorrenza nel settore. La differenza principale, ovviamente, rispetto agli annunci di privati, consiste nel fatto che qui sarai costretto a mettere mano al portafoglio. I viaggi organizzati costano, ma la buona notizia è che non dovrai preoccuparti di dove dormire, cosa vedere o cosa mangiare. Penseranno a tutti gli organizzatori!

Pro e contro del viaggiare con sconosciuti 

viaggiare con sconosciuti

Abbiamo visto quanto è semplice trovare nuovi compagni di viaggio online. Adesso vediamo insieme quali sono i pro e i contro del viaggiare con sconosciuti. Infatti, se è vero che si tratta di un’incredibile opportunità di crescita personale, è vero anche che è richiesto un grande livello di adattamento che, in caso contrario, potrebbe trasformare l’esperienza in un vero e proprio incubo a occhi aperti.

I pro

Tra i lati positivi, innanzitutto, c’è la possibilità di farsi nuovi amici. Non è un fatto scontato: potresti ritrovarti a viaggiare con una persona che non ti sta particolarmente simpatica, con cui vivere una bella esperienza ma niente di più. Oppure, potresti conoscere persone molto simili a te con cui iniziare un’amicizia più duratura nel tempo.

Un altro aspetto super positivo consiste nell’imparare nuove abitudini, nuove lingue, una nuova filosofia di vita. Si diventa più tolleranti e aperti a modi di pensare diversi dai nostri, si sperimentano abitudini nuove e insomma…si cresce! Sotto tutti i punti di vista!

I contro

Tra i lati negativi del viaggiare con sconosciuti, invece, potrebbero esserci: possibili discussioni e/o litigi, mancanza di comunicazione, assenza totale di scambio di esperienza. Si tratta di situazioni rare, ma comunque possibili, che dipendono esclusivamente dalle circostanze e dalle persone che ci troviamo di fronte. Persone che ovviamente non possiamo scegliere.

Quindi si deve mettere in conto che potreste ritrovarvi a convivere con persone completamente incompatibili con voi. Un altro aspetto negativo potrebbe essere la limitata libertà nelle decisioni da prendere: dove andare, cosa vedere e via dicendo. E’ un limite in generale di tutti i viaggi condivisi, per questo è importante essere flessibili e disposti a mettersi (qualche volta) da parte per andare incontro all’altro. 

Conclusioni

Siamo giunti alla conclusione di questo articolo. Abbiamo visto insieme che cosa significa effettivamente condividere un viaggio con perfetti sconosciuti, cosa ci si deve aspettare e cosa si può ricavare da questa incredibile esperienza. Fammi sapere nei commenti se anche tu sei curioso di partire per un’avventura simile! 

Clicca qui per non perderti tutti i nostri viaggi in giro per il mondo!

Se invece sei capitat* qui per la prima volta e vuoi conoscerci meglio, inizia pure da qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solve : *
1 × 9 =