Vanlife e cane: come godersi la libertà della vanlife con il tuo amico a quattro zampe

vanlife e cane

Vanlife e cane: come godersi la libertà della vanlife con il tuo amico a quattro zampe?

Torniamo su un argomento molto discusso, che ho avuto modo di affrontare già in questo articolo, scritto pochi mesi dopo la nostra prima grande partenza per il giro d’Italia.

Inoltre, ti ricordo che all’interno del nostro primo libro, Casa è ovunque siamo insieme – Vanlife istruzioni per l’uso, c’è un intero capitolo dedicato alla vanlife con animali domestici al seguito, oltre a un sacco di spunti utili su come iniziare a praticare questo meraviglioso stile di vita.

La vanlife – letteralmente vita in camper, in italiano è sempre più apprezzata dai giovanissimi (e non solo) perchè permette a chi la pratica di spostarsi ovunque, in qualsiasi momento. Se sei un amante degli animali e, come noi, possiedi un cane, probabilmente ti sarai chiesto come conciliare la vanlife con il tuo amico a quattro zampe. Forse ti sarai sentito un po’ egoista, e avrai pensato che trascinare in camper il tuo animale domestico non è una scelta saggia. Lascia che ti dica subito che ti sbagli: la vanlife può essere, al contrario, assolutamente adatta anche per il tuo cane (o gatto)! 

In questo articolo, quindi, condivideremo alcuni consigli utili – basati sulla nostra personale esperienza di ormai due anni di vanlife assieme a Mia, la nostra Golden Retriever – che ti convinceranno a fare le valigie sia per te che per Fido! 

Sommario

Assicurati di avere tutto il necessario per il tuo cane 

Prima di partire per il tuo viaggio, assicurati di avere tutto il necessario per il tuo cane: scorte di cibo, acqua, due ciotole, giocattoli, coperte e una cuccia pensata appositamente per lui/lei. Inoltre, non dimenticare di portare con te il libretto sanitario del tuo cane con tutte le vaccinazioni effettuate, e, se viaggi all’estero, anche il suo passaporto. Se ancora non ce l’hai, puoi procurarti il passaporto europeo per cani, gatti o furetti, direttamente presso l’Asl della tua provincia di residenza, ma solo dopo aver effettuato la vaccinazione contro la rabbia.

Scegli un veicolo adatto ai cani

Scegli un veicolo che sia adatto ai cani. Per “adatto” intendo innanzitutto spazioso e funzionale. Può trattarsi di un furgone camperizzato, quindi di un van, di un camper più tradizionale o di un veicolo 4×4 come il nostro: la cosa importante è che disponga di uno spazio dedicato esclusivamente al tuo cane. Uno spazio in cui lui o lei si senta protetto e a suo agio. Assicurati, poi, di avere un sistema di ventilazione adeguato e considera l’opzione di installare una scaletta per permettere al tuo cane di salire e scendere dal veicolo senza problemi.

Prepara il tuo cane per il viaggio

Prima di partire, prepara il tuo cane per il viaggio. Innanzitutto assicurati che il tuo cane si senta tranquillo in automobile: potresti cominciare portandolo in auto per qualche minuto al giorno, e allungare progressivamente, giorno dopo giorno, la durata del viaggio: dieci minuti, venti minuti, mezz’ora e così via. Dopodichè, passa al camper: ricorda di fare sempre delle soste durante il viaggio e, di tanto in tanto, premia il tuo cane con rinforzi positivi – bocconcini, gioco o coccole –  così che lui/lei possa associare al van un luogo positivo. Se il tuo cane soffre il mal d’auto, invece, parla con il tuo veterinario per trovare la soluzione più adatta a lui/lei. 

Sicurezza in viaggio

Anche il tuo animale domestico deve viaggiare in sicurezza. Esistono diverse opzioni che si possono adottare in viaggio: una cintura di guida personalizzata, un kennel (trasportino) adeguato alla sua stazza oppure una vera e propria cuccia costruita su misura (solitamente i van ne sono provvisti in corrispondenza del garage in coda, sotto al letto).

Scegli con attenzione dove parcheggiare il van 

Quando scegli dove parcheggiare il van per trascorrere la notte, fai attenzione alla sicurezza del tuo cane, soprattutto se fai libera. Cerca di parcheggiare in un’area sicura e ben illuminata, affinchè tu e il tuo cane possiate godere di una passeggiata serale in totale tranquillità. Se parcheggi nella foresta o in aperta campagna, invece, bada bene a non lasciarlo troppo libero di esplorare, perchè potrebbe fiutare le tracce di qualche animale selvatico e allontanarsi troppo.

Rispetta le norme locali

Rispetta le norme locali dei luoghi che visiti. Non lasciare il tuo cane libero per strada, ma portalo sempre al guinzaglio e, se necessario, fagli indossare una museruola, e in ogni caso, mi raccomando: raccogli sempre i suoi bisogni! 

Sappi inoltre che non tutti i Paesi sono dog friendly. Potresti scontrarti con pregiudizi o sentirti discriminato, ma non preoccuparti: rispetta le regole, sii discreto e filerà tutto liscio!

Pianifica le attività in base alle esigenze del tuo cane

Pianifica le attività in base alle esigenze del tuo cane. Scegli attività che possano coinvolgere anche il tuo amico a quattro zampe, come passeggiate ed escursioni nella natura. Portalo spesso a passeggio, gioca con lui, ma allo stesso tempo assicurati che abbia il tempo per ricaricare le batterie. La mobilità è importante per un cane, ma è importante anche che possa riposare il tempo necessario e, soprattutto, senza che nessuno attorno lo disturbi. 

In conclusione, il viaggio in camper con il tuo cane può rivelarsi un’esperienza incredibile. Seguendo questi consigli utili, potrai goderti al massimo la libertà della vanlife insieme al tuo amico a quattro zampe. Ricorda, il tuo cane è parte integrante della tua vita: portarlo con te in viaggio significa prendertene cura sempre e amarlo senza limiti!

ACQUISTA IL NOSTRO NUOVO LIBRO SU AMAZON!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *